Ispirazione & trends

Carta da parati per un bagno glamour e di carattere

Decorare il bagno con la carta da parati anziché con le mattonelle, è un'idea vincente e di grande tendenza. Nel nostro articolo trovi ispirazioni e consigli da seguire su questo argomento!

Indice
  1. Carta da parati: i materiali migliori per il bagno
  2. Vantaggi e svantaggi della carta da parati in bagno
  3. Costo della carta da parati per il bagno
  4. Carta da parati a tema botanico: un tuffo nella natura
  5. Carta da parati a tema animale: un ruggito di bellezza!
  6. Carta da parati geometrica: per menti vivaci 
  7. Carta da parati a tema artistico: pennellate di genialità
  8. Carta da parati a tema floreale: un prato fiorito

La carta da parati, rivestimento molto in voga nel passato, oggi sta tornando in auge anche per il bagno. Per quanto possa sorprenderti, applicarla nella stanza preposta all’igiene personale non solo è possibile ma è anche un modo di conferire all’ambiente un tocco di stile.

Puoi decidere di applicarla solo su una parete, come quella dietro il lavabo o la vasca, trasformando la zona nel punto focale della stanza, quello che attirerà subito l’attenzione di chi entra. Inoltre è la soluzione ideale per un bagno piccolo a cui vuoi donare profondità e carattere.
Oppure puoi foderare l’intero bagno, rinnovandolo senza troppi sforzi qualora sia un po’ datato.

Carta da parati a righe

Metti dunque da parte la convinzione che usare la carta da parati significhi ricorrere a un prodotto tendente a rovinarsi con facilità, poiché non è affatto così. Le tappezzerie odierne sono performanti e resistenti, non si rovinano per gli schizzi d’acqua, non ingialliscono nel tempo e hanno una manutenzione altrettanto semplice, basta infatti passare su di esse un detergente delicato con una pezza. La forza di questo rivestimento risiede proprio nei materiali studiati apposta per un ambiente umido.

Se stai pensando di ristrutturare il tuo bagno e di ricorrere alla carta da parati, qui di seguito troverai tantissime idee da copiare o alle quali ispirarti e indicazioni sul materiale migliore da scegliere per questo genere di tappezzeria.

Bagno con carta da parati dietro il lavello

Carta da parati: i materiali migliori per il bagno

I materiali migliori da utilizzare per la carta da parati del bagno sono:

  • Telato plastico: è un materiale molto resistente agli urti e facilmente lavabile.
  • Fibra di vetro: è un materiale derivante dalla fusione del vetro ad altissime temperature. È resistente agli urti e si adatta alla perfezione alle pareti.
  • Vinilico solido: è un materiale che si smacchia senza difficoltà ed è adatto per essere posato in ambienti umidi.
  • TNT: il tessuto non tessuto è un materiale a base di fibre e resine, resistente all’umidità e che ha una manutenzione semplice. Tuttavia non è completamente impermeabile, quindi è poco adatto da mettere vicino alla vasca, alla doccia o al lavandino.

Tra le varie opzioni proposte, ti consigliamo di puntare sempre sulla carta da parati in fibra di vetro, in quanto è altamente performante e ha una magnifica resa sul muro, tanto da sembrare una tela dipinta. 

Carta da parati rosa a fiori per il bagno

Vantaggi e svantaggi della carta da parati in bagno

La carta da parati per il bagno ha il vantaggio di avere un’applicazione facile, alla portata di tutti, e una manutenzione quasi inesistente. Il contro risiede nel costo dei rotoli che sarà naturalmente più alto rispetto a quello di una normale tinteggiatura.

Infine se si rovinasse una parte della carta da parati, dovrai sostituirla tutta. Al di là dei piccoli svantaggi segnalati, decorare un bagno in questo modo resta un’opzione di grande fascino e tendenza.

Carta da parati per il bagno geometrica a righe

Costo della carta da parati per il bagno

Il costo della carta da parati per il bagno varia in relazione al materiale scelto. Naturalmente il prezzo più alto appartiene a quella in fibra di vetro che può arrivare a costare 80 euro al metro quadrato. Per la vinilica, invece, siamo intorno ai 45 euro al metro quadrato e per quella in TNT sui 30 euro al metro quadrato.

Bagno con carta da parati classica

Carta da parati a tema botanico: un tuffo nella natura

Se ami la natura, la carta da parati a tema botanico è perfetta per te. Splendide illustrazioni di giungle tropicali, boschi e meravigliosi e sognanti giardini, daranno vita a un bagno dalla forte personalità. In base al genere di disegno avrai l’impressione di essere un novello esploratore di terre sperdute oppure ti sembrerà di muoverti in un giardino segreto.

Carta da parati con foglie

Carta da parati tropicale

Carta da parati foglie esotiche

Carta da parati con foglie banano

Carta da parati foglie colorate

Carta da parati a tema animale: un ruggito di bellezza!

Sempre restando sul tema naturale, assolutamente originale è la carta da parati decorata con illustrazioni di animali tipici della giungla, dei boschi, della savana e acquatici. In quest’ultimo caso, il bagno diventerà una sorta di grande acquario con variegate specie di pesci e mammiferi dei mari.

Carta da parati giungla

Carta da parati con animali selvaggi

Carta da parati uccelli

Carta da parati acquario

Carta da parati acquario pesci

Carta da parati geometrica: per menti vivaci 

I pattern geometrici sono l’ideale per i bagni dall’arredo moderno e minimalista. Essi daranno all’ambiente carattere e quel tocco di originalità che metterà in risalto gli arredi più semplici. Potranno avere disegni quadrati, rettangolari, esagonali che si ripetono, linee dritte, oblique oppure che s’incrociano tra loro generando illustrazioni dal taglio futurista.

Carta da parati geometrica per bagno

Carta da parati per il bagno a esagoni verdi e oro

Carta da parati per il bagno con forme geometriche

Carta da parati geometrica minimalista

Carta da parati disegni geometrici

Carta da parati a tema artistico: pennellate di genialità

Se ami la pittura, puoi trasferire quest’amore anche nel bagno e renderlo tangibile con una carta da parati artistica. Esistono finiture infatti astratte, che sembrano nate dalla mano di un artista dei pennelli, e altre che riproducono le illustrazioni di alcuni designer. 

Carta da parati per il bagno con foglie disegnate

Carta da parati per il bagno a tema artistico

Carta da parati bagno Allison Crawford

Carta da parati astratta con palme

Carta da parati astratta verde e grigia

Carta da parati a tema floreale: un prato fiorito

Per tutti gli amanti dei fiori, c’è invece la carta da parati a tema floreale monocolore, a più tinte e soggetti. Questo rivestimento mette a tua disposizione una grandissima varietà di decori che impreziosiranno tutto il tuo bagno o una parte di esso, donandogli un aspetto romantico e vivace. 

Carta da parati con fiori su sfondo nero per il bagno

Carta da parati floreale con fiori rosa per il bagno

Carta da parati con ortensie per il bagno

Carta da parati per il bagno con fiori gialli

Carta da parati bagno fiori

Quando decidi di posare la carta da parati nel tuo bagno, devi tenere in considerazione un aspetto fondamentale. Il muro deve essere pulito e liscio, senza alcun tipo di avvallamento, quindi se devi rivestire le piastrelle, dovrai prima riempire le fughe, in modo tale da rendere l’intera superficie lineare. In un secondo tempo, prima di posare la carta da parati, dovrai cartare le piastrelle o passare un primer per renderle più aggrappanti. Ora sei davvero pronto a scegliere il rivestimento da usare!

Foto tratte da Pinterest e Canva

Ti potrebbe interessare anche: