Consigli

Come arredare un bagno stretto e lungo? Ecco le soluzioni!

Il tuo bagno stretto e lungo è angusto e triste? Scopri nel nostro articolo tutte le soluzioni d'arredo per ridargli nuova vita.

Indice
  1. Sanitari per un bagno lungo e stretto: verticalità e compattezza
  2. Vasca o doccia? Questo è il problema!
  3. Come disporre i mobili: soluzioni a incastro
  4. La luce fa la differenza in un bagno lungo e stretto
  5. Porta d’ingresso del bagno: vedo e non vedo
  6. Colori per le pareti e i pavimenti: spazio alla chiarezza
  7. Giochi di materiali per i rivestimenti di pareti e pavimento
  8. Dove posizionare la lavatrice in un bagno stretto e lungo?

Tutti sognano di avere un bagno grande e accogliente, suddiviso in zone, dove rilassarsi in vari momenti della giornata ma questa fortuna è purtroppo rara. Per molti di noi la realtà è quella di dover gestire l’arredo di un ambiente lungo e stretto nel quale è facile avere la sensazione di un posto angusto, in cui è difficile muoversi.

Se questa è la tua situazione e pensi non abbia soluzione, ti rassicuriamo subito dicendoti che invece è assolutamente possibile progettare un bagno del genere e renderlo confortevole e comodo. Dovrai fare attenzione, a parte alle dimensioni effettive del bagno, al modo in cui disponi i mobili e i sanitari, ai materiali usati e ai colori.

Bagno bianco con specchio retroilluminato

Un altro elemento a cui porre attenzione è la luce. Illuminare la stanza nel modo giusto infatti la renderà accogliente ed eliminerà l’impressione di trovarsi in una succursale del corridoio della tua casa. Ecco dunque per te i nostri consigli per progettare un bagno lungo e stretto e renderlo non solo funzionale e pratico ma anche esteticamente gradevole.

Sanitari per un bagno lungo e stretto: verticalità e compattezza

In un bagno lungo e stretto la soluzione più adeguata per disporre i sanitari è quella di inserirli sulla stessa parete, l’uno consequenziale all’altro, rispettando però le distanze minime per avere agio e libertà di movimento. 

  • bidet e lavabo devono avere una distanza minima di 10 cm;
  • tra water e bidet deve esserci uno spazio di  almeno 20 cm;
  • water e doccia devono avere una distanza di minimo 10 cm;
  • doccia e bidet devono distanziarsi di almeno 20 cm;
  • lavabo e water devono avere una distanza di almeno 10 cm.

Considera poi che il WC va installato lontano dal muro di 15 cm mentre il bidet deve mantenere una distanza dalla parete di 20 cm.

Coppia di sanitari sospesi

Ideal Standard CONNECT AIR set sanitari sospesi

Per risparmiare spazio e avere più agio negli spostamenti all’interno di un bagno lungo e stretto, puoi optare per utilizzare sanitari salva spazio che hanno dimensioni più contenute rispetto a quelli classici. Tuttavia prima di procedere al loro acquisto, sincerati che siano adatti alla tua altezza. 

Set di sanitari sospesi bianchi

Ideal Standard BLEND CURVE set sanitari sospesi

Infine, sarebbe opportuno scegliere dei sanitari sospesi, meno ingombranti rispetto a quelli a terra.

WC e bidet sospesi bianchi

Ideal Standard I.LIFE A set sanitari sospesi

Vasca o doccia? Questo è il problema!

L’utilizzo della doccia e della vasca è influenzato dalle dimensioni effettive del bagno. Se la larghezza è inferiore a 1,5 metri, ti consigliamo di installare la doccia in fondo alla stanza, meglio ancora se a filo pavimento in quanto crea continuità visiva nella stanza e dà l’impressione di ingrandirla. Fai solo attenzione se c'è la presenza di una finestra, in quanto se è in legno non puoi adottare tale soluzione. Se invece è in PVC o alluminio non avrai alcun problema, dovrai solo sincerarti di installare un vetro opaco o una tapparella automatica.

Bagno lungo e stretto con doccia

Volendo puoi realizzare la doccia in una nicchia nel muro per sfruttare ancora meglio lo spazio a tua disposizione.

Doccia in una nicchia

Se invece il bagno è più largo di 1,5 metri puoi montare una vasca tra due pareti, sempre in fondo alla stanza. In alternativa puoi inserirla sullo stesso lato dei mobili ma è un’opzione più ingombrante che t’impedirà di inserire un porta lavabo di grandezza discreta con i cassetti.

Vasca compatta tra due pareti

Considera infine che in commercio esistono vasche più piccole e compatte di quelle standard. Una possibilità da valutare, soprattutto se hai dei bambini piccoli.

Vasca asimmetrica a sinistra a incasso

Ideal Standard CONNECT AIR vasca 150 cm asimmetrica a sinistra

Vasca rettangolare a incasso

Ideal Standard CONNECT AIR vasca rettangolare

Come disporre i mobili: soluzioni a incastro

In un bagno lungo e stretto, l’organizzazione degli spazi è fondamentale. Nel caso degli arredi, ti consigliamo di disporli tutti sulla stessa parete in maniera tale da lasciare l’altra libera. In questo modo il passaggio all’interno dell’ambiente sarà più fluido.

Bagno stretto e lungo bianco

Bagno stretto e lungo

Un’altra accortezza da avere è quella di puntare molto sull’altezza ossia di sfruttare mensole e pensili e magari uno specchio contenitore che ti permetta di avere posto a sufficienza per riporre i prodotti della tua igiene personale e del make up.

Armadietto a specchio

Duravit D-NEO armadietto a specchio

Anche la scelta del porta lavabo va fatta con intelligenza, in quanto se ne prenderai uno dotato di cassetti, avrai ulteriori vani in cui riporre gli oggetti, che oltretutto saranno anche a portata di mano.

Base sottolavabo sospesa

Duravit D-NEO base sottolavabo sospesa L.100 cm

Bagno completo con sanitari sospesi

Ideal Standard soluzione bagno completo, sanitari sospesi

I complementi d’arredo, inoltre, è preferibile che siano sospesi e che abbiano linee e forme semplici e pulite, in maniera tale da conferire alla stanza un aspetto ordinato, che possa dare respiro all’ambiente. Dovrebbero infine essere caratterizzati da superfici riflettenti e lucide in quanto allargano la percezione dello spazio.

La luce fa la differenza in un bagno lungo e stretto

In un bagno lungo e stretto un’illuminazione adeguata può fare una grande differenza, al di là che sia un bagno cieco o meno. Ti consigliamo quindi di utilizzare, per la stanza in toto, una plafoniera rettangolare posta a centro soffitto che distribuirà la luce in modo omogeneo in tutto l’ambiente.

Nel lavandino, invece, ricorri a delle applique poste sui lati o sopra di esso, a delle lampade in sospensione, molto scenografiche, oppure a uno specchio con illuminazione incorporata a LED. Dove ci sono la vasca e la doccia, puoi avvalerti di faretti incassati nel controsoffitto o che corrono lungo una parete. Per nulla ingombranti, diffonderanno la luce in punti precisi.

Applique di fianco al lavabo

Faro che punta sullo specchio del lavabo

Porta d’ingresso del bagno: vedo e non vedo

In un bagno lungo e stretto la scelta che puoi fare a livello di porta è di montarne una scorrevole, bella dal punto di vista estetico e soprattutto per nulla ingombrante come invece risulterebbe una a battente che aprendosi occuperebbe una porzione di spazio nella stanza.

Colori per le pareti e i pavimenti: spazio alla chiarezza

I colori più adatti da usare in un bagno lungo e stretto sono quelli chiari, come il bianco, l’avana e il beige che danno una sensazione di ariosità rendendo l’ambiente luminoso e meno angusto. 

Bagno bianco

Puoi anche riservare a una zona della stanza, come quella dedicata al lavabo, un decoro particolare come può essere un foglio di carta da parati con un’illustrazione astratta o botanica. Diventerà il punto focale della stanza rendendola scenografica e di carattere.

Carta da parati dietro il lavabo

Giochi di materiali per i rivestimenti di pareti e pavimento

Puoi scegliere di rivestire le pareti del bagno del materiale che preferisci ma se vuoi ricorrere alle piastrelle, ti consigliamo di non posarle per tutta l’altezza del muro ma di fermarti a 1,50 metri, ossia a metà, per evitare un effetto soffocante e oppressivo. Un’alternativa vincente è anche l’impiego di pitture idrorepellenti o della resina.

Bagno con piastrelle verdi

Sul pavimento invece ti consigliamo di usare mattonelle rettangolari in grés per allungare otticamente la stanza. Valida è anche la soluzione del parquet e quella uniforme, senza fughe, della resina o del micro cemento. L’effetto di continuità che creano questi materiali, genera l’illusione di uno spazio più ampio.

Vuoi approfondire l'argomento delle piastrelle in bagno? Leggi Qui il nostro articolo dedicato!

Dove posizionare la lavatrice in un bagno stretto e lungo?

Se hai un bagno abbastanza lungo, puoi creare un antibagno separato dal resto da una parete in cartongesso, da un divisorio in vetro satinato o in acciaio zincato oppure puoi collocarci un armadio a muro dove inserire lavatrice e asciugatrice, cesto portabiancheria ed eventualmente, se hai spazio, asciugamani puliti e detersivi.

In caso contrario, puoi creare una nicchia nel muro e posizionare l’elettrodomestico al suo interno. In alternativa, puoi metterlo accanto al lavandino, sotto di esso o scegliere una soluzione a incasso. Se vuoi scoprire altri trucchi su come nascondere la lavatrice, leggi il nostro articolo dedicato a questo tema qui.

Lavatrice sotto il lavandino del bagno

Progettare un bagno lungo e stretto, da quanto hai capito, non è un’impresa impossibile ma il progetto richiede attenzione e cura dei dettagli per avere una stanza confortevole e vivibile al meglio. L’ultimo consiglio che vogliamo darti è quello di inserire uno specchio di grandi dimensioni e senza cornice lungo la parete del lavabo. L’effetto che otterrai sarà quello di un ulteriore ampliamento dell’ambiente e di una maggiore luminosità.

 

<

Ti potrebbe interessare anche: