Consigli

Igiene e pulizia: 5 segreti per pulire il tuo bagno

Pulire il bagno è la faccenda domestica meno amata tra tutte, ma siamo qui per aiutarti! Grazie a trucchetti fai-da-te e accessori indispensabili potrai mantenere sanitari, doccia e rubinetteria sempre igienizzati e in ordine con il minimo sforzo.

Indice
  1. Pulire a fondo la doccia
  2. Non trascurare i sanitari
  3. Evitare la formazione di muffa
  4. Mantenere ordine e igiene
  5. Eliminare il calcare dalla rubinetteria

Pulire il bagno non è esattamente la definizione di divertimento, ma ahimè è una mansione necessaria e fondamentale per l'igiene di casa tua. Calcare, muffa e cattivi odori sono i problemi più comuni di un bagno non pulito adeguatamente.

Con questo articolo vogliamo darti dei piccoli consigli da mettere in pratica per ridurre lo sforzo di pulire il bagno al minimo indispensabile. Asciugare le superfici bagnate, riordinare salviette e asciugamani e areare il locale sono piccole accortezze che, se messe in pratica giornalmente, ti risparmieranno ore e ore di pulizia.

Andiamo con ordine e scopriamo insieme 5 suggerimenti per un bagno pulito e profumato!

Pulire a fondo la doccia

Partiamo con una delle parti del bagno più difficili da mantenere pulite. La doccia viene utilizzata spesso e, nel caso di grandi famiglie, più volte al giorno, per questo motivo i residui di acqua, sapone e calcare sono inevitabili.
Il box doccia, infatti, deve essere costantemente pulito per evitare la calcificazione dello sporco che renderà la pulizia un incubo. 

Una buona abitudine per pulire la doccia deve essere risciacquare le pareti e il box con dell'acqua pulita per eliminare i residui di sapone e procedere immediatamente all'asciugatura delle gocce d'acqua per evitare che lascino delle tracce di calcare.

Passare lo straccio in doccia però può essere davvero noioso, per questo consigliamo di acquistare una spatola lavavetri. I tergivetro per le docce sono un'invenzione pratica e veloce per rimuovere l'acqua dalle superfici senza dover inumidire spugne o panni.

Spatola lavavetri pulisce la doccia

Pulisci la tua doccia senza lasciare tracce con i comodissimi tergivetri.

Per rimuovere facilmente i residui presenti sulle vetrate del box doccia c'è una soluzione fai-da-te efficace e non inquinante. Riempi un contenitore spray per due terzi con aceto bianco e un terzo con acqua tiepida. L’aceto possiede proprietà igienizzanti e agisce come disincrostante naturale. Spruzza quindi il composto sulle pareti di vetro e strofina con una spugnetta non abrasiva. Lascia agire per qualche minuto e asciuga con la spazzola tergivetro o con un panno. 

Non trascurare i sanitari

Pulire e igienizzare il WC è un lavoraccio, eppure è la parte più importante. Nel vaso si accumula la maggior quantità di sporco e batteri che richiedono una pulizia costante e giornaliera.

Utilizzare uno scopino per il WC quando si utilizza il water è scontato ma non dimenticarti di igienizzarlo. Lascialo immerso in una soluzione disinfettante a tua scelta per evitare la proliferazione dei batteri; non ha senso pulire un WC con uno scovolino sporco!

Un'altra possibilità per diminuire i tempi di pulizia del WC è acquistare un modernissimo vaso senza brida. La mancanza della brida infatti elimina la possibilità che la sporcizia e il calcare si accumulino in rientranze difficili da raggiungere e, tirando lo sciacquone, l'acqua scaricata svolgerà un'azione di pulizia più profonda rispetto ai classici water.

Sanitari senza brida Me by Stark di Duravit

I sanitari rimless senza brida di Duravit coniugano comodità e grande stile.

Vaso senza brida bianco Flaminia

Il WC senza brida di Flaminia vi risparmierà ore di pulizie.

Quando si parla di pulizia dei sanitari non si intende solo l'interno ma anche le zone limitrofe: pulisci sempre sia la seduta che le pareti circostanti e abituati a tirare lo sciacquone con la tavoletta abbassata. Scaricando l'acqua con la tavoletta alzata, infatti, si creano dei micro-schizzi che possono depositare germi sui muri, sull'arredo vicino ai sanitari e addirittura su salviette e spazzolini.

Evitare la formazione di muffa

Quando si tratta del bagno il nemico numero uno è la muffa; sgradevole e pericolosa per la salute ma di facile formazione ovunque ci sia umidità.

Per liberarsene si può operare una profonda pulizia con prodotti appositi ma cercare di prevenirla grazie a piccoli accorgimenti è meglio: utilizza dei porta oggetti doccia e vasca che impediscano all'acqua e ai residui di sapone di ristagnare sulla ceramica e fai areare sempre il locale dopo esserti lavato, cosi che l'umidità non permetta la crescita di muffa sulle pareti.

Portaoggetti doccia angolare di Colombo Design

Scegli un porta oggetti che faccia sgocciolare l'acqua e di' addio agli accumuli di sporco.

Mantenere ordine e igiene

Come abbiamo già specificato scaricare il WC potrebbe portare alla contaminazione di ciò che sta vicino ai sanitari, sopratutto nei bagni piccoli.

Un modo per evitare questa sgradevole situazione consiste nell'utilizzo di appendi biancheria e porta salviette posizionati in maniera strategica; che sia dietro la porta o in qualche incavo nascosto è sempre bene far si che le salviette utilizzate per la persona siano protette dai germi provenienti dal water.

Salviette bagno appese su ganci per la biancheria

Appendi le asciugamani in posti strategici per un'igiene ottimale.

Eliminare il calcare dalla rubinetteria

Dopo aver risolto i problemi principali non rimane che occuparsi della rubinetteria. La maggior parte delle formazioni di calcare si trovano sui fori di rubinetti e doccette, otturandoli e rovinando lo scorrimento dell'acqua.

Per ovviare a questo problema senza rovinare i materiali della rubinetteria si può ricorrere a una soluzione fai-da-te poco aggressiva ma molto efficace. Immergi il soffione in acqua calda e aceto bianco per un'ora, successivamente risciacqua e goditi una rubinetteria splendente con il minimo sforzo.

Per il calcare più ostinato si può ricorrere all'utilizzo di un ago per la pulizia dei fori o di uno spazzolino morbido per grattare via i residui ancora attaccati.

Se vuoi risparmiarti del tutto la fatica di liberarti dal calcare puoi acquistare direttamente dei soffioni e delle doccette anticalcare.

Doccetta anticalcare collezione Cono di Gessi

Gli elegantissimi soffioni anticalcare di Gessi mantengono pulizia e lucentezza.

Composizione doccia con soffione anticalcare Eleganza di Gessi

Con Gessi la rubinetteria anticalcare e di design.

Sfoglia il catalogo Tavolla per trovare i prodotti migliori per pulire bene il bagno.