Consigli

Misure minime bagno: la normativa e i nostri consigli per arredarlo al meglio

Con case molto piccole a disposizione lo spazio del bagno è sacrificato, ma deve comunque rispettare delle misure regolamentari per essere a norma di legge. Scopri quali sono le dimensioni minime per il bagno e alcuni segreti per arredarlo al meglio.

Indice
  1. Misure minime bagno: la normativa di legge
  2. Distanze da rispettare tra i sanitari
  3. Consigli d'arredo per un bagno piccolo a norma

Realizzare un bagno pratico e gradevole partendo da zero è un compito complesso, non solo per quanto riguarda la scelta dell'arredo, ma anche perché è necessario seguire delle regole di ristrutturazione.

Durante la progettazione del bagno di casa dovrai prestare attenzione alle norme da rispettare. Ma quali sono queste regole e chi le ha decise? Il 5 luglio 1975 viene emanato un Decreto ministeriale di Sanità che stabilisce le direttive da seguire per realizzare un bagno a norma di legge.

Per non commettere errori scopri con noi tutto quello che c'è da sapere e anche qualche consiglio per scegliere l'arredo bagno perfetto.

Misure minime bagno: la normativa di legge

Il primo step per ristrutturare un bagno è occuparsi delle sue dimensioni nel rispetto delle leggi.

Secondo il Decreto nel caso del primo o dell'unico bagno che si possiede è necessario rispettare delle misure minime, ovvero un limite sotto al quale non si può scendere per decidere la dimensione della stanza. La metratura può variare da comune a comune, per questo è bene informarsi prima di iniziare i lavori. Nel Comune di Milano, per esempio, la superficie minima per il bagno di una casa che non supera i 70mq totali è di 3,5 mq.

Bagno piccolo senza finestra Flaminia

Anche un bagno piccolo può essere sia a norma che moderno.

La normativa si occupa anche di elencare gli elementi indispensabili per un bagno a norma: WC, bidet, lavabo e doccia o vasca non possono assolutamente mancare nel primo bagno. Nel secondo bagno, invece, è possibile rinunciare ad alcuni elementi e, trattandosi spesso di bagni piccoli, si opta per eliminare il bidet o la vasca.

Bagno piccolo senza bidet Duravit

Ottimizza gli spazi del secondo bagno rinunciando al bidet o alla doccia.

Inoltre in spazi dalle dimensioni esigue è difficile disporre di una finestra e, secondo la legge, è obbligatorio munire il bagno di un sistema di ventilazione.

Distanze da rispettare tra i sanitari

Per arredare un bagno piccolo dovrai sicuramente cercare di ottimizzare al meglio gli spazi, ma devi ricordarti di applicare alcune fondamentali regole.

Anche le distanze tra le varie componenti dell'arredo sono state pensate per la sicurezza e il comfort e vanno rispettate: 20 cm tra WC e bidet se posizionati di fianco, 55cm se si trovano ai lati opposti del bagno, 15cm tra il WC e la parete laterale, 20cm tra il bidet e il muro laterale. Queste distanze sono indispensabili per garantire la mobilità nella stanza.

Bagno rettangolare piccolo Flaminia

Rispetta sempre le distanze minime in ogni tipologia di bagno.

Consigli d'arredo per un bagno piccolo a norma

Con così tante direttive da seguire ti starai chiedendo come è possibile arredare un bagno piccolo a norma che sia anche esteticamente gradevole. Non c'è bisogno di preoccuparsi, siamo qui per darti una mano.

WC e bidet mignon

Il primo consiglio è di acquistare dei sanitari pensati apposta per ambenti ristretti, come la linea Me by Starck Compact di Duravit. Sia il WC che il bidet hanno dimensioni ridotte al minimo ma presentano un design moderno ed ergonomico.

WC piccolo Duravit Me by Starck Compact

Scegli sanitari piccoli per bagni dallo spazio ridotto.

WC piccolo ME by Starck Duravit

Il vaso Me by Starck Compact unisce ergonomia e design.

Composizione bagno con sanitari Duravit di dimensioni ridotte

Arreda anche i bagni più semplici e piccoli.

Lavandini piccoli di design

Anche il lavabo e il mobile dovrebbero essere compact ma ciò non significa rinunciare allo stile: Duravit ti stupisce con un lavandino monolitico con base porta oggetti in noce americano, un forte richiamo alla natura. Per un look contemporaneo e minimal invece puoi farti ispirare dalla linea Citterio di Geberit.

Mobile sottolavabo monolitico Starck 1 Duravit

L'eleganza naturale del mobile Starck 1 di Duravit.

Mobile sottolavabo in noce americano Starck 1 Duravit

Design compatto e ripiani salvaspazio: la soluzione adatta a un bagno piccolo.

Mobile sottolavabo moderno color cipria Geberit Citterio

Geometrie lineare e colori soft del mobile Citterio di Geberit.

Cassettone del mobile moderno Geberit Citterio

I cassettoni mettono a tua disposizione molto spazio per un bagno pulito e ordinato.

Mobile moderno in rovere marrone Geberit Citterio

Se hai gusti più dark amerai il mobile Citterio in rovere marrone fumé.

Doccia angolare salvaspazio

Come ultima cosa non puoi dimenticarti della doccia! In un bagno minuscolo la soluzione ideale è un piatto doccia angolare così da occupare la minor superficie possibile lasciando libero più pavimento: in questo caso, Ideal Standard Ultraflat New è la soluzione perfetta per te.

Bagno classico con piatto doccia angolare Ultraflat New di Ideal Standard

Occupa meno spazio per la doccia con un piatto angolare.

Piatto doccia angolare salvaspazio Ultraflat New di Ideal Standard

Le dimensioni ridotte del piatto doccia angolare di Ideal Standard.

Piatto doccia angolare Ultraflat New di Ideal Standard

Ultraflat New: la soluzione Ideal Standard perfetta per bagni minuscoli.

Per ulteriori suggerimenti su come arredare un bagno piccolo puoi leggere qui l'articolo dedicato.

Ora che conosci le regole per un bagno a norma di legge mettile in pratica con stile scegliendo l'arredo bagno giusto.