Deumidificatori

Deumidificatori

I deumidificatori eliminano l’umidità in eccesso, condensandola in acqua che si raccoglie in un apposito contenitore.

La scelta viene fatta in base al tasso di umidità presente nella stanza e quanto è grande l’ambiente.

Spesso vengono utilizzati per questioni igieniche, senza causare la formazione di muffe nelle stanze; inoltre è fondamentale per questione di salute come ad esempio dolori fisici e allergie.

Modelli di deumidificatori

  • fissi e portatili: i primi non si possono spostare a differenza dei secondi che si possono trasportare in qualsiasi ambiente
  • incasso o professionali: migliori per il rapporto funzione- consumo, essendo professionale e più tecnico è adatto soprattutto per i grandi spazi

I locali dove il deumidificatore viene posizionato di più sono: bagno e cucina perché per motivi di attività svolte in questi ambienti è maggiore l’umidità che si crea, oppure taverne o lavanderie.

Inoltre la manutenzione è fondamentale ed è semplice da fare prima e dopo il periodo di utilizzo, avendo cura per la pulizia del serbatoio e dei filtri.

Silenziosità dei deumidificatori

La silenziosità varia dai 39 ai 47 dB, non esiste un deumidificatore estremamente silenzioso, ma sono tutti tollerabili.

Deumidificatore o climatizzatore?

La scelta di comprare un deumidificatore viene fatta sia per motivi di salute che per togliere l’umidità presente nell’aria, può essere utilizzato nel periodo estivo e nel periodo invernale. Se si vuole abbassare la temperatura allora si sceglie un climatizzatore.

Importanza del design

Spesso il design per i deumidificatori è considerato come caratteristica secondaria, ma è importante invece, che sia in linea con l’arredamento del locale dove viene posizionato.

Inoltre altre caratteristiche fondamentali da tenere in considerazione sono: forma e colore.

Azienda conosciuta in tutto il mondo quando si parla di deumidificatori è Aermec.