Consigli

Guida alla corretta manutenzione dei condizionatori

Consigli utili per la manutenzione del climatizzatore: come pulire l'unità esterna e interna nel modo corretto.

Indice
  1. Manutenzione ordinaria del condizionatore: come sanificare l'impianto
  2. Come pulire l'unità esterna
  3. Come pulire l'unità interna
  4. Come pulire i filtri del condizionatore
  5. Il controllo del gas del climatizzatore

Per assicurare la buona qualità dell'aria che respiriamo nei locali domestici e lavorativi, la manutenzione dei condizionatori è un'operazione che andrebbe fatta periodicamente, quanto meno in primavera (ad inizio stagione, prima della messa in funzione dell'impianto) e a fine stagione, tra settembre e ottobre, per evitare che i batteri e lo sporco si incrostino.

Prima di iniziare la manutenzione occorre staccare l'interruttore elettrico generale o quello del solo climatizzatore.

Manutenzione ordinaria del condizionatore: come sanificare l'impianto

La sanificazione dei condizionatori è importante per migliorare la qualità e salubrità dell'aria che respiriamo. Sanificare il climatizzatore consente di purificare l'aria, rimuovere batteri, polveri ed impurità che spesso si formano e proliferano all'interno dell'impianto.

Come fare per sanificare le unità interne:

  • lava il filtro del condizionatore seguendo le indicazioni riportate sul libretto di istruzioni del tuo climatizzatore
  • utilizza uno spray schiumogeno per le batterie interne, al fine di eliminare le polveri, il grasso e lo sporco in generale
  • usa uno spray deodorante sanificante per sanificare le batterie, applicandolo sulle superfici precedentemente pulite. In questo modo eliminerai gli odori, riducendo la crescita e la proliferazione di funghi, muffe, batteri e germi
  • utilizza le pastiglie sanificanti per eliminare i batteri e i cattivi odori presenti nelle vaschette di recupero condensa.

Come pulire l'unità esterna

La manutenzione del motore del condizionatore è indispensabile per il buon funzionamento della macchina e per ridurre i consumi. Il compressore esterno è la parte del macchinario più esposta e in cui si depositano maggiori impurità e polveri con conseguenze negative sul suo funzionamento.

Cosa fare per pulire la macchina:

  • spazzola il motore con una semplice scopa da pavimenti, in caso di ostruzione dovuta da foglie o detriti aiutati con un'aspirapolvere
  • rimosso lo sporco corposo, lava il motore con un sapone sgrassante, come uno sgrassatore universale, aiutandoti con un panno umido

Una corretta pulizia permetterà al condizionatore di lavorare in modo appropriato e di resistere nel tempo.

Come pulire l'unità interna

Almeno due volte l'anno, a inizio ed a fine dell'attività, è bene effettuare una pulizia approfondita degli split del condizionatore.

Cosa fare per pulire lo split:

  • togli il coperchio e aspira lo sporco evidente
  • usa una spugna in microfibra e qualche goccia di un qualsiasi prodotto ad azione antibatterica per rimuovere le impurità
  • rimuovi il filtro e lavalo con acqua tiepida e detergente neutro
  • risciacqua il filtro e lascialo asciugare all'aperto, lontano dalla luce diretta del sole
  • pulisci le bocchette di emissione e le canalizzazioni e dopo averle asciugate inserisci di nuovo i filtri
  • accendi l'apparecchio per essere sicuro che funzioni correttamente e che la ventilazione sia regolare

L'unità interna, quando è pulita, riduce gli sprechi energetici e previene blocchi dovuti alla polvere.

Come pulire i filtri del condizionatore

I filtri hanno il compito di trattenere batteri e polveri, pertanto bisogna pulirli per il benessere di chi vive gli ambienti.

Come pulire i filtri:

  • apri lo sportello dello split dell'aria condizionata, sgancia la griglia di emissione per trovare il filtro
  • per prevenire irritazioni indossa guanti e mascherina e con l'aiuto di un pennellino rimuovi lo sporco più esterno
  • per una pulizia più profonda procedi con un panno in microfibra inumidito in acqua tiepida e sapone di Marsiglia o un qualsiasi detergente naturale antibatterico
  • per sanificare i filtri puoi utilizzare uno spray sanificante che agisce rapidamente ed efficacemente su virus, batteri, germi e distrugge i cattivi odori.

Il controllo del gas del climatizzatore

Il gas è l'elemento refrigerante che trasforma l'aria calda esterna in una piacevole aria fresca all'interno di casa. Se il tuo climatizzatore non rinfresca abbastanza, è necessario accertarsi dell'eventuale necessità di ricaricare il gas. Una volta eliminate altre possibili cause di inefficienza come filtri, compressore sporco o batterie del telecomando scariche, il motivo del malfunzionamento può risiedere proprio qui.

Come risolvere il problema? Contatta un tecnico per la sostituzione del gas, un intervento che può essere effettuato solamente da professionisti.

Ti potrebbe interessare anche: