Consigli

Dimensioni dei piatti doccia: quali sono le misure standard?

Se devi ristrutturare il bagno e inserire un box doccia, conoscere le misure standard dei piatti doccia ti aiuterà a fare la scelta migliore per il tuo bagno.

Indice
  1. Piatti doccia: misure e forme per ogni esigenza
  2. Tipi di piatti doccia: le soluzioni presenti sul mercato
  3. Materiali del piatto doccia: tra tradizione e modernità

Se stai pensando di ristrutturare il tuo bagno in toto o semplicemente di disfarti della vasca per una questione di comodità e di ottimizzazione dello spazio, probabilmente ti starai chiedendo qual è la dimensione giusta per il piatto doccia. 

Premettendo che la grandezza dipende in primis da quella dell’ambiente a tua disposizione, devi anche tenere conto del tipo di arredo presente o che acquisterai, se si tratta di un bagno costruito parecchi anni fa o di recente costruzione e infine quali sono le tue esigenze primarie. Ad esempio se in famiglia ci sono persone con problemi di deambulazione, l’accesso al box doccia dovrà essere agevole e non richiedere alcun tipo di sforzo, come salire su un mini gradino o fare attenzione a una rientranza. 

Bagno con box doccia in vetro e muratura

Per aiutarti nella scelta, ti spiegheremo quali sono le dimensioni dei diversi tipi di piatti doccia, per quali bagni sono consigliati e di quali materiali possono essere fatti.

Piatti doccia: misure e forme per ogni esigenza

I piatti doccia possono essere quadrati, angolari e rettangolari. Ognuno di essi ha una propria altezza e larghezza. Vediamo nel dettaglio questi aspetti.

Piatti doccia quadrati

I piatti doccia quadrati sono quelli tradizionali e si trovano con maggior frequenza nei bagni dalla vocazione classica e con poco spazio a disposizione. Ovviamente più il bagno è di dimensioni ridotte, più piccolo sarà il piatto doccia e di conseguenza tutto il box. 

Le dimensioni di questa tipologia sono:

  • 65x65
  • 70x70
  • 75x75
  • 80x80
  • 90x90
Piatto doccia quadrato

Geberit 45 piatto doccia quadrato 80 cm, colore bianco finitura lucido

Piatto doccia quadrato da 90 cm

Kaldewei SANIDUSCH piatto doccia quadrato 90 cm

Piatti doccia rettangolari

I piatti doccia rettangolari si sono affermati soprattutto negli ultimi anni e risultano tra i più apprezzati soprattutto quando vengono scelti a filo pavimento, eliminando ogni genere di rialzo per diventare un continuum con il pavimento. Sono perfetti per i bagni dall’anima moderna e che hanno una metratura di tutto rispetto.

Le dimensioni dei piatti doccia rettangolari sono:

  • 70x90
  • 70x100
  • 70x120
  • 80x100
  • 80x120
Piatto doccia rettangolare a livello

Kaldewei SCONA piatto doccia rettangolare L.90 P.70 cm, in acciaio smaltato

Piatto doccia rettangolare

Kaldewei NEXSYS piatto doccia rettangolare

Piatto doccia angolare

Il piatto doccia angolare può avere una forma semicircolare o squadrata. Di solito un lato poggia contro la parete. Tale tipologia è perfetta per gli ambienti di piccole dimensioni, in quanto consente di sfruttare al meglio il perimetro, come nel caso di un secondo bagno.

Le dimensioni dei piatti doccia angolari sono:

  • 80x80 con un raggio di 55 cm
  • 90x90 con un raggio di 55 cm
  • 70x90 con un raggio di 38 cm
Piatto doccia angolare

Kaldewei CORNEZZA piatto doccia pentagonale 90 cm

Tipi di piatti doccia: le soluzioni presenti sul mercato

I piatti doccia possono essere di svariate tipologie, a filo pavimento, a incasso, rialzati oppure da appoggio. Dalla scelta dell’uno o dell’altro dipende la minore o maggiore difficoltà d’installazione. Capiamo insieme le differenze.

Piatto doccia a filo pavimento

Questo tipo di piatto doccia è quello di maggior impatto a livello di design, in quanto si può mimetizzare con il pavimento, formando un tutt’uno con esso, oppure può distinguersi per il colore e il tipo di materiale impiegato. In vista ci sarà solo la griglia della piletta, necessaria per evacuare l’acqua, o la griglia della canalina.

Senza alcun dubbio optare per un piatto doccia a livello facilita l’ingresso nel box da parte di persone anziane e dalla mobilità ridotta.

Tali modelli al fine di garantire il massimo comfort dovranno essere antiscivolo, di conseguenza si utilizzeranno materiali come la resina, la pietra o l’acrilico.

Piatto doccia a livello

Bagno Kaldewei con box doccia a livello

Piatto doccia rialzato

Il piatto doccia rialzato è rapido e semplice da installare, in quanto viene posato su un sifone di scarico. Può essere dotato di piedini di rialzo oppure di altri supporti in muratura. In questo caso, il gradino di accesso sarà minimo di 5 cm, ragion per cui non è consigliato in una famiglia con persone anziane, con disabilità e con problemi di deambulazione.

Piatto doccia rialzato

Piatto doccia da appoggio

Il piatto doccia da appoggio andrà messo su una superficie piana. Il gradino di accesso sarà inferiore ai 5 cm di altezza.

Bagno con box doccia

Piatto doccia da incasso

Il piatto doccia da incasso avrà il medesimo effetto di quello a filo pavimento, sarà quindi a livello. Necessita di un sifone di scarico verticale. Questa scelta però comporta parecchio lavoro, di conseguenza ti consigliamo di ricorrerci nel caso in cui la tua casa sia in costruzione o se devi procedere alla ristrutturazione totale del bagno.

Bagno con supporto extra piatto

Kaldewei SUPERPLAN CON SUPPORTO EXTRA PIATTO

Materiali del piatto doccia: tra tradizione e modernità

I materiali usati per il piatto doccia sono svariati e in base a essi cambia anche il tipo di pulizia da fare. In certi casi possono richiedere pochi accorgimenti mentre in altri possono necessitare di più attenzione, soprattutto in termini d’igiene da mantenere. 

Gres smaltato o ceramica

Il gres smaltato ricorre nella maggior parte delle docce classiche. È molto solido, resistente agli shock e anche alle macchie. Lo svantaggio è che non è antiscivolo e ha un peso non indifferente.

Pietra naturale

La pietra naturale è un materiale che ha l’unico svantaggio di essere pesante. Per il resto è impermeabile, antiscivolo e antibatterico.

Bagno con box doccia a filo

Acrilico

L’acrilico è tra i materiali moderni più apprezzati in virtù della sua leggerezza e della sua superficie antiscivolo. Si armonizza e adatta a ogni genere di pavimento. Risulta però molto delicato, quindi se non stai attento potresti graffiarlo.

Resina

La resina è un materiale usato nei piatti molto sottili in quanto è resistente, duratura e facile da pulire. Può essere ottenuta dalla miscelazione di fibre legnose naturali e materiali sintetici, da resine poliestere e minerali e da fibra di vetro.

Bagno con vasca e box doccia

Una volta che avrai scelto il piatto doccia migliore per te e la tua famiglia, potrai passare al secondo step e decidere la tipologia di box da utilizzare. Anche in questo caso dovrai tenere presente praticità e stile per dar vita a un bagno moderno con doccia funzionale e pieno di stile.

Ti potrebbe interessare anche: