1655 prodotti (9980 opzioni)

Il condizionatore è un sistema in grado di controllare i seguenti fattori: temperatura, umidità e purezza dell’aria, garantendo la più bassa rumorosità possibile. L’aria prodotta dal condizionatore si mescola con l’aria presente nell’ambiente ribassando le temperature generali.

Un condizionatore fisso è sicuramente l’opzione migliore se si vuole tenere la propria casa al fresco anche durante i mesi più caldi o riscaldata nel periodo invernale. I condizionatori d’aria sono sempre più presenti nelle nostre case e sono diventati un bene di uso comune per: aumentare il comfort nelle abitazioni e abbattimento dei costi. Essi sono efficaci se sono isolati dallo spazio dove devono agire, la macchina assorbe ed espelle aria calda rimettendo in circolo aria purificata. Categoria di prodotti che necessitano di un’installazione definitiva.

Cosa devi guardare per scegliere un condizionatore?

Quando scegli un condizionatore devi guardare:

  • temperatura: in grado di deumidificare l’aria e puoi impostare sia la temperatura desiderata che il livello di umidità
  • umidità: in grado togliere l'umidità presente nell'ambiente
  • potenza: considerando il carico termico e il volume da climatizzare
  • qualità dell’aria: utilizzando prodotti specifici per il filtraggio dell’aria
  • ambiente da climatizzare: importante per capire che tipo di condizionatore acquistare e dove posizionarlo all’interno della casa

Caratteristiche condizionatori

  • classe energetica: i condizionatori di ultima generazione hanno una classe energetico A++ e A+++, per avere consumi più bassi e senza avere un aumento della linea elettrica
  • potenza: si calcola in BTU in rapporto all’ambiente che devi climatizzare
  • numero ambienti da climatizzare: il condizionatore è composto da un’unità esterna e una o più unità interne ed è possibile installarli in diversi ambienti della casa con temperature differenti. Puoi optare anche per un unico climatizzatore, racchiude tutto in un’unica unità

Molti climatizzatori rinfrescano d’estate e scaldano d’inverno, altri hanno solo la funzione di rinfrescare.

Tipologie condizionatori, soluzioni sempre più intelligenti

  • unico: formato da un’unica unità, non presenta unità esterne
  • monosplit: formato da un’unità esterna e una interna, adatto per un solo ambiente
  • multisplit: formato da un’unità esterna e più unità interne in base a quanti ambienti devi climatizzare. Esistono diversi tipi di condizionatori multisplit: dualsplit, trialsplit, quadrisplit, pentasplit, esasplit
  • unità interna o split: parte più visibile dell’impianto di climatizzazione
  • unità esterna: motore dell’impianto
  • ventilconvettori: servono per il riscaldamento e il raffrescamento degli ambienti
  • refrigeratori: fondamentale l’alimentazione e la potenza a freddo
  • recuperatori di calore: cambiano e recuperano l’aria dei locali della casa
  • deumidificatori: eliminano l’umidità in eccesso
  • portatili: possibilità di spostarli in più stanze

In generale la manutenzione dei condizionatori deve essere fatta alla fine della stagione estiva per evitare di lasciare tutto lo sporco del periodo invernale. Pulire, controllare e sanificare l’impianto ti fa respirare un’aria più pulita e giova per la tua salute.

L’installazione dei condizionatori è molto importante perché bisogna capire innanzitutto dove montare la macchina, tenendo conto che occorrerà una canalina dove passeranno dei tubi per il condizionatore.

Condizionatori e design per rendere la propria casa ancora più accogliente

Oggi molti climatizzatori e condizionatori vengono installati in base alle proprie necessità grazie anche alla tecnologia che ti permette di personalizzarli. Il condizionatore non deve essere solo funzionale ma anche gradevole, prodotti che oggi puntano sulla creatività. Varie tipologie di design, forme, linee e colori. Possiamo affermare che sono dei veri e propri complementi d’arredo.

Condizionatori e tecnologia giusta per te

Ultimamente i condizionatori sono sempre più tecnologici e silenziosi, adatti anche ad una visione ecologica. Gli split più diffusi sono gli inverter, capaci di controllare e monitorare il grado di temperatura desiderato. Massimo comfort con il minimo dispendio energetico per un consumo di energia elettrica ottimizzato.

Condizionatori e marche principali

  • Aermec: basa le sue attività su una costante ricerca e qualità per garantire il massimo livello di soddisfazione per gli utenti
  • Daikin: azienda leader per clima e comfort, design d’eccellenza
  • Mitsubishi: tecnologia all’avanguardia, elevata efficienza energetica, qualità, affidabilità, silenziosità e rispetto per l’ambiente
  • Samsung: migliori sistemi di climatizzazione per ogni tua esigenza
  • Toshiba: investe in tecnologia e innovazione

Miglior condizionatore

Difficile dare una risposta alla domanda: quale è il miglior condizionatore? La scelta viene indirizzata verso i condizionatori di ultima generazione con gas R32, questo perché è un tipo di gas che influisce meno sul riscaldamento globale e consuma meno.

Le normative europee hanno stabilito che dal 2025 saranno vietati gas potenzialmente dannosi per l’effetto serra.

Un buon condizionatore deve essere di ottima qualità e di buonissima marca come: DaikinMitsubishi Electric e Samsungpossiamo affermare che sono il top di gamma, poi in commercio sul nostro catalogo ce ne sono tanti altri.

Per quanto riguarda i migliori modelli dei brand sopraindicati possiamo indicare: Daikin Emura, Mitsubishi Electric MSZ-EF Kirigamine Style ed infine Samsung WindFree.

Climatizzazione guida all’utilizzo

L’impostazione corretta è sempre molto importante per un condizionatore, dei consigli pratici servono sempre per un corretto utilizzo.  Per rinfrescare l’ambiente e stare bene, prendendo come riferimento la temperatura esterna, possiamo scendere massimo 6/7 gradi rispetto ad essa. La velocità della ventola al minimo, cambia in base alle persone che ci sonno nella stanza.

Quando si è accaldati è consigliabile togliere l’umidità nell’aria con la modalità deumidificazione e non climatizzazione. Se voglio sia deumidificare che raffreddare la stanza è consigliabile utilizzare la funzione dry, che elimina l’umidità e poi si passa al condizionatore.

La temperatura percepita non dipende solo dalla temperatura effettiva, ma da una relazione tra essa e l’umidità, il consiglio è quello di utilizzare più volentieri il deumidificatore rispetto al condizionatore. In alcuni condizionatori esiste la funzione che alterna deumidificazione e climatizzazione.

Il condizionatore a pompa di calore a differenza di quelli tradizionali riesce anche a riscaldare l’aria.

Condizionatori prezzi

I prezzi dei condizionatori variano in base alle dimensioni e alla potenza di essi, sia per i climatizzatori fissi che per i portatili. Il range di costo varia da 300 fino a 7000 euro per i condizionatori completi, compresi di unità interna ed esterna.

Non perdere le promozioni, scopri tutti i nostri extra sconti dei condizionatori.